• Facebook
  • Instagram
  • busta

Topipittori e i motivi di una scelta: aprire le fonti e amare la bellezza

“Una capanna, un rifugio, nel quale sentirsi protetti ma fatto in modo che si possa contemplare il cielo, con i suoi misteri”.

È l’immagine che la scrittrice Silvia Vecchini consegna al lettore di “Una frescura al centro del petto” a proposito dell’albo illustrato.

Sì, proprio un titolo di meraviglia che veste con delicatezza pagine di attesa e scoperta.



Illustrazione di Joanna Concejo da "L'anima smarrita", testo di Olga Tokarczuk, Topipittori, Milano 2018

L’autrice indaga, approfondisce, confronta, offre i suoi studi come ingresso ai luoghi della conoscenza. Parla di pensiero magico e di ricerca della spiritualità, del diritto di porsi le grandi domande e di incontrare il mistero della vita, al di là della religione o della non religione degli adulti. Intende la spiritualità come una terra di mezzo in cui ognuno può trovare rifugio e scoprirsi, perché l’unica definizione è quella del cuore.

Come accompagnare i bambini nel rifugio da cui guardare le stelle? Attraverso la strada dell’attenzione e della meraviglia, leggendo insieme un libro illustrato, un paesaggio, la propria dimensione interiore. “Accompagnare, offrire con generosità storie e figure, ascoltare e rispondere”. Occorre seminare libri nel percorso di crescita dei bambini, spiega l’autrice: “libri che aprono orizzonti sulle realtà spirituali, occorre avere questo tipo di speranza e pazienza”.


Shin Sun-Mi, Le fate formiche, Topipittori, Milano 2018

A questo punto inizia il viaggio. Una costellazione di albi illustrati, frutto di desiderio e ricerca di Giovanna Zoboli e Paolo Canton, fondatori a Milano, nella primavera del 2004, della casa editrice Topipittori.

Silvia Vecchini riconosce nelle scelte degli editori “un appello lieve, costante, affettuoso all’ascolto del mistero della vita”. Sente compiersi nel connubio di immagini e parole una creatività continuamente rinnovata. Usa l’immagine della fonte antichissima per spiegare il ricco patrimonio di libri realizzati in quindici anni di vita, oltre 220 titoli. Rintraccia cinque sentieri nell’importante catalogo: nascere; cercare il mistero nascosto delle cose; conoscersi; aprire le fonti; amare la bellezza. Per ogni percorso tanti preziosi libri a cui affidarsi. Gli albi illustrati di Topipittori sono avventure per il cuore, ponti sicuri da attraversare verso l’esplorazione.


Illustrazione di Anais Tonelli da "Ascolta. Salmi per voci piccole", testo di Giusi Quarenghi, Topipittori, Milano 2016

L’ultima parte del saggio è dedicata ai dialoghi dell’autrice con Giovanna Zoboli e Giulia Mirandola. A loro chiede di raccontare esperienze e scelte. La scrittrice e cofondatrice di Topittori, Giovanna Zoboli, spiega come il percorso intrapreso si chiarisca strada facendo e come i libri nascano dagli incontri e dalle situazioni inaspettate. Spiega l’importanza di dare spazio a illustratori e autori ancora inascoltati, perché rappresentano una possibilità di pensiero fino a quel momento inesistente: “Ci sono esperienze interiori che non avvengono perché non trovano tempi e spazi adeguati. E finché non li trovano, non si realizzano”.

Giulia Mirandola, punto di riferimento nel mondo dell’editoria e della formazione per la lettura delle immagini dei libri, mette in luce il potenziale educativo dell’albo illustrato nella vita dei bambini e degli adulti: “Laddove l’oggetto risponda a determinate qualità, leggere le figure significa guardare con tutto il corpo, non solo con gli occhi”.

Un saggio ricco di riflessioni, bibliografie, immagini, pensato per insegnanti, atelieristi, educatori, ma anche genitori, studenti, librai, bibliotecari, psicologici, terapeuti e appassionati di libri per ragazzi.



Silvia Vecchini, "Una frescura al centro del petto". L’albo illustrato nella crescita e nella vita dei bambini, Topipittori, Milano 2019.

L'illustrazione di copertina del post è di Lisa D'Andrea dall'albo "Il topo che non c'era", testo di Giovanna Zoboli, Topipittori, Milano 2016

www.topipittori.it

©2020 Dorature di Silvia Paccassoni

All rights reserved

  • Facebook
  • Instagram
  • busta

We try our best to attribute images, videos, and quotes to their creators and original sources. If you see something on Dorature that is misattributed or you would like removed, please contact us.