• Facebook
  • Instagram
  • busta

Mare di Libri, il futuro che vorrei

Mare di Libri è l’appuntamento di inizio estate per le ragazze e i ragazzi che leggono. È un’esperienza virtuosa di festival per la ricercata qualità della programmazione e per l’organizzazione, risultato dell’impegno volontario di adulti e giovani insieme.

Ideato, voluto, guidato dalla formatrice ed esperta di letteratura per ragazzi, Alice Bigli, il Festival si svolge nel centro storico di Rimini fin dalla prima edizione. La sua presenza vitale ha contribuito nel nostro territorio in modo determinante a valorizzare la lettura come momento di condivisione e ha modificato il rapporto con i libri. Credo soprattutto che abbia ampliato lo sguardo di noi adulti, svelando aspetti non conosciuti del mondo dell’adolescenza e della letteratura contemporanea per ragazzi.

Quando penso a Mare di Libri penso al futuro con una speranza concreta, ragazze e ragazzi insieme interessati all’altro, alla vita e all’amore, alla scuola e all’arte, alle fragilità umane e sociali, vicini ad adulti capaci di dialogare e di accompagnarli nella crescita.

Brian Selznick, "La straordinaria invenzione di Hugo Cabret", 2007, Mondadori

Il programma, come sempre ampio ed eterogeneo per temi e generi narrativi affrontati, testimonia l’impegno. Quest’anno si svolge sia in presenza sia online con eventi denominati Mare di Libri Live e Mare di Libri TV dal 18 al 20 giugno 2021. Si torna a vivere il centro di Rimini che mette a disposizione gli spazi storici della città: l’ala nuova del Museo, il Teatro degli Atti, il Cinema Fulgor, il cortile della Biblioteca Civica Gambalunga.

Brian Selznick, "La straordinaria invenzione di Hugo Cabret", 2007, Mondadori

L’incontro di introduzione al Festival è dedicato a “La nostra Scuola” attraverso il dibattito condotto da Stefano Laffi e Vanessa Roghi insieme alle ragazze e ai ragazzi di Mare di Libri.

L’apertura ufficiale è prevista nello stesso pomeriggio, al Teatro degli Atti alle 14.30, con l’incontro dal titolo “Ora vorrei”. Sul palco Daniele Aristarco, Alessia Canducci e Alberto Pellai. “Come possiamo iniziare qualcosa di nuovo, senza prima rielaborare quanto accaduto? Proprio ora che la fine della pandemia non è più un miraggio dobbiamo guardare dentro la tempesta che si è abbattuta in tutto il mondo per provare a capire cos’è successo. Come per ogni crisi epocale, non possiamo accontentarci di tornare solo a prima: la grande sfida del nostro tempo è saper cogliere le opportunità di cambiamento. Ecco perché per l’apertura di Mare di Libri 2021 abbiamo invitato due ospiti d’eccezione: Daniele Aristarco e Alberto Pellai. Con loro rifletteremo su ciò che è stato, cosa siamo diventati, e come aprire una nuova pagina della nostra vita, dove recuperare cosa abbiamo perso e lasciar andare il superfluo. Alessia Canducci – attrice, lettrice, regista e grande amica del festival – terrà le fila dell’incontro, dando vita a un evento a metà tra dialogo e spettacolo, in cui troveranno posto anche le voci dei ragazzi e delle ragazze, per disegnare tutti insieme il dopo che vogliamo”.

Qui trovate il programma completo della XIV edizione 18 giugno, 19 giugno, 20 giugno 2021.

Dorature segnala la magia del buio in sala nelle tre serate al Teatro degli Atti.

Venerdì 18 giugno, evento n. 6, ore 21.30 MdL Live buio in sala: La pietra oscura Reading di Marco Baliani: la voce dell’autore di “La pietra oscura” racconta di un’estate unica vissuta da cinque amici nel segno del mistero.

Sabato 19 giugno, evento n. 17, ore 21.30 MdL Live buio in sala: Film da vedere prima dei sedici anni Incontro con Manlio Castagna: per gli appassionati di cinema la lista dei film da vedere prima dei 16 anni.

Domenica 20 giugno, evento n. 28, ore 21.30 MdL Live buio in sala: Dante a tempo di rap Spettacolo con Murubutu & Claver Gold: Dante e il rap vi sembrano mondi lontanissimi? Allora non potete perdervi l’evento di chiusura, nel quale Murubutu e Claver Gold – in uno spettacolo a metà tra narrazione e performance musicale – daranno alle rime della Commedia un sapore nuovo, accompagnandoci in un incredibile viaggio dalla selva oscura al Paradiso.

Dorature segnala anche due incontri speciali.

Brian Selznick, "La straordinaria invenzione di Hugo Cabret", 2007, Mondadori

Sabato 19 giugno, evento n. 14, ore 16.30 MdL TV tutto sull’autore Brian Selznick

Incontro con Brian Selznick intervistato dai ragazzi e dalle ragazze del gruppo di lettura Qualcuno Con Cui Correre, coordinati da Matteo Biagi. Brian Selznick è l’autore del romanzo visivo "La straordinaria invenzione di Hugo Cabret", il capolavoro di immagini e parole uscito nel 2007, da cui Martin Scorsese ha tratto il film Hugo Cabret nel 2011 e con cui ha vinto 5 Premi Oscar.

La storia è ambientata a Parigi negli anni Trenta del Novecento. Hugo Cabret è il protagonista della straordinaria avventura. Un passato lontano e misterioso, un automa, un regista, un ragazzino fuori dal comune, l'illusione.

Huho Cabret di Brian Selznick ha vinto anche la Caldecott Medal.





Domenica 20 giugno, evento n. 20, ore 11.30, Museo della Città MdL Live dentro al libro Le parole possono tutto

Incontro con Sualzo e Silvia Vecchini intervistati da Maddalena Giomarelli e Samuele Pavoni.

Sara non parla molto. Sono successe troppe cose: l’incidente, la separazione dei suoi, il litigio con la sua migliore amica. Qualcosa dentro di lei si è bloccato. Ma il destino mette sulla sua strada un maestro inatteso: l’anziano signor T, con le sue storie antiche e la fissazione per l’alfabeto ebraico, che Sara comincia a imparare. È solo un vecchio pazzo? Forse. Ma grazie a quelle lettere misteriose, una strana creatura entra nella vita di Sara. E con lei, a poco a poco, tornano le parole, quelle giuste per vivere tutto: l’amicizia, la famiglia e, forse, anche l’amore.

"Le parole possono tutto", testo di Silvia Vecchini, illustrazioni di Sualzo, Il Castoro, 2021

"Le parole possono tutto", testo di Silvia Vecchini, illustrazioni di Sualzo, Il Castoro, 2021

Mare di Libri. Festival dei ragazzi che leggono

18-19-20 giugno 2021, Rimini

incontri in presenza e incontri online


Silvia Paccassoni per Dorature. Storie di illustrazione - giugno 2021